Foto comparative attuali / Present comparative photos

Capitolo 2 / Chapter 2

2. Panzer-Sicherungs-Kompanie / 1. Kp./Panzer-Abteilung 208

Pagina 28: le scuole "Sciviero" a Brugherio, tra Milano e Monza.
Page 28: the "Sciviero" schools in Brugherio, between Milan and Monza.

Pagina 31: Rivoli, presso Torino: Piazza Martiri della Libertà, angolo Via Piol.
Page 31: Rivoli, near Turin: Piazza Martiri della Libertà Square, on the corner with Via Piol Street.

Pagina 37: Torino: la caserma "Cavour" su Corso Brunelleschi.
Page 37: Turin: the "Cavour" barracks in Corso Brunelleschi Street.

Pagina 38: Torino: Via Monginevro, laterale di Corso Brunelleschi.
Page 38: Turin: Via Monginevro Street, just off Corso Brunelleschi Street.

Pagina 39: vista dalla strada della vecchia caserma "Ferruccio Ferrari" a Pinerolo, ora abitazione civile (ma il nome della caserma è ancora leggibile).
Page 39: view from the street of the former "Ferruccio Ferrari" barracks in Pinerolo, now a civilian house (but note the barracks name still visible on the front wall).

Pagina 41: vista dall'esterno della caserma (dismessa) di San Rocco Castagnaretta, presso Cuneo.
Page 41: external view of the (abandoned) barracks in San Rocco Castagnaretta, near Cuneo.

Pagina 42: Val di Pesio, a sud-est di Cuneo: la strada verso l'abbazia.
Page 42: Val di Pesio Valley, south-east of Cuneo: the road towards the abbey.

Pagina 44, in alto: Val Varaita, a ovest di Cuneo: vista di Pontechianale presa da Castello.
Page 44, top: Val Varaita Valley, west of Cuneo: view of Pontechianale taken across the lake from Castello.
Pagina 47, in basso: la stazione di Pinerolo.
Page 47, bottom: the train station in Pinerolo.
Pagina 52, in alto: Cirié: il luogo dove sorgeva la scuola "Luigi Perino", nella Piazza delle Scuole.
Page 52, top: Cirié: the place where the "Luigi Perino" school used to be, in Piazza delle Scuole Square.

Pagina 54: Ceres, a nord-ovest di Torino.
Page 54: Ceres, north-west of Turin.

Pagina 56, in alto: all'entrata del villaggio di Chiampernotto: il luogo dove il cannone da 75/13 fu distrutto in combattimento con i carri armati della compagnia. A lato della strada vi è una lapide commemorativa che ricorda i due partigiani caduti nell'azione. La data dello scontro è indicata come 6 luglio 1944, ma fonti tedesche e partigiane confermano che l'episodio ebbe luogo il 3 luglio.
Page 56, top: at the entrance of the village of Chiampernotto: the place where the 75/13 gun was destroyed in a firefight with the company’s tanks. It is marked by an inscription commemorating the two partisans killed in the action, affixed beside the road. The date of the combat is indicated as 6th July 1944 on the table, but German and partisan sources agree that it took place on 3rd July.

Pagina 58 (in basso) e 59: Val d'Ala: il tunnel sulla strada tra Ala di Stura e Chiampernotto.
Page 58, bottom and 59: Val d’Ala Valley: the tunnel on the road between Ala di Stura and Chiampernotto.

Pagina 60, in alto: Ceres; la stazione è visibile in basso a sinistra.
Page 60, top: Ceres; the train station is visible in the bottom left corner.
Pagina 60, in basso: sulla strada da Ceres verso Cirié, presso la deviazione per Pessinetto Fuori.
Page 60, bottom: on the road from Ceres to Cirié, by the junction towards Pessinetto Fuori.
Pagina 66: Piazza Martiri della Libertà a Cuorgné.
Page 66: Piazza Martiri della Libertà Square in Cuorgné.

Pagina 67: il ponte sul fiume Orco a Cuorgné; sullo sfondo si vede la torre della "Manifattura".
Page 67: the bridge on the Orco River in Cuorgnè; in the background is the tower of the "Manifattura" – manufacture – building.

Pagina 70, in alto: Cuorgné, Piazza Martiri della Libertà.
Page 70, top: Cuorgné, Piazza Martiri della Libertà Square.
Pagina 70 (in basso) e 71 (in alto): Cuorgné, all'inizio di Via Ivrea, che parte da Piazza Martiri della Libertà.
Page 70, bottom and 71, top: Cuorgnè, at the beginning of Via Ivrea street, which starts from Piazza Martiri della Libertà square.

Pagina 71 (in basso) e 72 (in alto): Pont Canavese: il ponte sul torrente Soana.
Page 71, bottom and 72, top: Pont Canavese, the bridge on the Soana stream.

Pagina 75: sulla strada tra Ponte e Ceresole Reale: una strettoia su un tratto della vecchia strada statale 460 (ora abbandonato e sostituito da un lungo tunnel) nei pressi della località Pian. Il motto mussoliniano "Credere Obbedire Combattere" scolpito sul masso è ancora presente, anche se parzialmente oscurato con della vernice.
Page 75: on the road from Pont towards Ceresole Reale: a narrow passage on a stretch of the old state road 460 (now abandoned and replaced by a long tunnel) near the locality of Pian. The engraved Mussolini’s motto "Credere obbedire combattere" (believe, obey, fight) is still there, although painted over.

Pagina 76: i tornanti della vechia statale tra Noasca e Ceresole Reale.
Page 76: the serpentines of the old state road between Noasca and Ceresole Reale.
Pagina 78: il paese di Locana.
Page 78: the village of Locana.
Pagina 79: presso la stazione di Pont Canavese.
Page 79: near the train station in Pont Canavese.

Pagina 84: Fontanelle, vicino a Cuneo.
Page 84: Fontanelle near Cuneo.

Pagina 85: Fontanelle, vicino a Cuneo.
Page 85: Fontanelle near Cuneo.
 

Home