Gruppo "San Giusto"
Foto attuali / Present-day photos


In questa pagina vengono presentate foto attuali dei luoghi nominati nel libro sul Gruppo “San Giusto”.
Si tratta a volte di foto comparative (indicate come “then and now” nella didascalia) prese negli stessi luoghi di fotografie d’epoca presentate nel libro, a volte di immagini che – in assenza di foto d’epoca nel testo – intendono semplicemente illustrare i luoghi.
Ciascuna didascalia riporta il numero di pagina del libro alla quale la foto si riferisce.

This page shows some present-day photos which illustrate some of the places that are named in the book on the Gruppo “San Giusto”. Sometimes they are comparative photos (indicated as “then and now” in the caption), taken in the same spot as the vintage photos published in the book; sometimes they are just meant to illustrate the places, even if no vintage photo is present in the book.
Each caption gives the reference to the number of the book page which the photo refers to.

Pagina 26: la Caserma del Fante a Gorizia, in via Duca D’Aosta (i carri armati della foto erano parcheggiati davanti all'ala sinistra della costruzione principale della caserma).
Page 26: the Caserma del Fante (infantry barracks) in Gorizia, located in via Duca D’Aosta street (the tanks shown on the photo were parked in front of the left wing of the main building of the barracks).

Qui di seguito:
Pagina 45: serie di foto prese tra Fontana del Conte (Knezak), Coritenza (Koritnice) e la strada verso Massun, dove gli elementi operativi del Gruppo si scontrarono con le avanguardie jugoslave il 24-25 aprile 1945.
In the following:
Page 45: a series of photos taken between Fontana del Conte (now Knezak, in Slovenia), Coritenza (now Koritnice) and the road towards Massun, where elements of the Gruppo “San Giusto” clashed with Yugoslav advance elements on 24th-25th April 1945.

La strada da Fontana del Conte verso Coritenza.
The road from Fontana del Conte towards Coritenza.

Il paese di Coritenza con, al centro sullo sfondo, il Monte Milonia.
The village of Coritenza with – in the middle – Mount Milonia.

La strada da Coritenza verso Massun; la foto mostra l’ultimo tratto di strada prima della pietra miliare del km 7.
The road from Coritenza towards Massun; the image shows the last stretch of road before the milestone of km 7.

La pietra miliare del km 7 (foto presa verso est, nella direzione di avanzata dei carri armati del “San Giusto”).
The km 7 milestone (photo taken looking eastwards, in the direction of advance of the “San Giusto” tanks).

La pietra miliare del km 7 (foto presa verso ovest, nella direzione di provenienza dei carri armati del “San Giusto”).
The km 7 milestone (photo taken looking westwards, in the direction from where the “San Giusto” tanks were coming).

Il tratto di strada immediatamente successivo alla pietra miliare del km 7, dove i veicoli del “San Giusto” vennero presi sotto tiro dagli jugoslavi (appostati sulle colline visibili sullo sfondo) e costretti a ripiegare con la perdita di due L3 (uno dei quali saltato su una mina), il 24 aprile 1945 (foto prese verso est).
The stretch of road immediately after the km 7 milestone, where the “San Giusto” tanks were taken under fire from the Yugoslavs, who were on the hills visible in the background, and were forced to withdraw after losing two L3 tanks (one blown up on a mine) on 24th April 1945 (photos taken looking eastwards).

Pagina 97 (“then and now”): la Scuola Industriale di Mariano del Friuli, sede del Gruppo dall’aprile 1944.
Page 97 (“then and now”): the Scuola Industriale school in Mariano del Friuli, base of the Gruppo from April 1944.

Pagina 104 (“then and now”): vista di Mariano del Friuli (con la ciminiera della ditta Montiglio) con le ultime propaggini del Carso sullo sfondo, presa sui terreni agricoli presso l’argine del fiume Versa (in direzione est).
Page 104 (“then and now”): a view of Mariano del Friuli (with the chimney of the Montiglio company) with the first heights of the Carso (Karst) plateau in the background, taken on the farmland near the dam of the Versa River (photos taken looking eastwards).
Qui di seguito:
Pagine 105-112 (“then and now”): serie di foto riferite all’imboscata alla colonna del Gruppo “San Giusto” il 31 maggio 1944 presso Dobraule di Aidussina (oggi Dobravlje, in Slovenia, nella valle del fiume Vipacco, a est di Gorizia).

In the following:
Pages 105-112 (“then and now”): series of photographs referring to the ambush to the Gruppo “San Giusto” motorised column on 31st May 1944 near Dobraule di Aidussina (now Dobravlje, in Slovenia, in the Vipacco River valley, east of Gorizia).
Pagina 105: il tratto di strada tra il paese di Dobraule (Dobravlje) e quello di Potocce (Potoce) dove venne attaccata la colonna; sullo sfondo, in cima ad una collina, si vede il paese di Santa Croce di Aidussina (Vipavski kriz), foto presa in direzione est verso Aidussina (Ajdovšcina).
Page 105: the stretch of road between the village of Dobraule (Dobravlje) and that of Potocce (Potoce) where the column was attacked; in the background, on the top of the hill, the village of Santa Croce di Aidussina (Vipavski kriz) can be seen (photo taken looking eastwards, towards Aidussina (Ajdovšcina)).

Pagina 107: un’altra foto presa sullo stesso tratto di strada (foto presa in direzione sud).
Page 107: another photo taken on the same stretch of road (photos taken looking southwards).

Pagina 109: un paio di chilometri più a est del luogo delle foto precedenti, il tratto di strada dove finì su una mina il carro armato M 14/41 del sottotenente Di Fazio; sullo sfondo il paese di Cesta (foto presa in direzione est).
Page 109: a couple of kilometers further east from where the previous photos were taken, the stretch of road where the M 14/41 tank of sottotenente (lieutenant) Di Fazio ran over a mine; in the background the village of Cesta (photo taken looking eastwards).

Pagina 111: idem (foto presa in direzione sud).
Page 111: idem (photo taken looking southwards).
Pagina 112: idem; la strada sulla destra porta verso il paese di San Tommaso (Stomaz), nei cui pressi erano appostati i partigiani (foto presa in direzione ovest).
Page 112: idem; the road on the right leads to the village of San Tommaso (Stomaz), near which the partisans where positioned (photo taken looking westwards).
Pagina 116 (“then and now”): il paese di Dogna, sede di un distaccamento del Gruppo nel luglio 1944.
Page 116 (“then and now”): the village of Dogna, where a detachment of the Gruppo was based in July 1944.
Pagine 37-38 e 117: il letto del fiume Tagliamento visto dalle colline di Ragogna in direzione nord, con Gemona sullo sfondo: al centro si vedono l’isola di Clapat (dove elementi del Gruppo furono acquartierati nell’estate 1944) e i due tratti del ponte ferroviario di Cornino (o ponte del Cimano).
Pages 37-38 and 117: the bed of the Tagliamento River seen from the hills of Ragogna in northwards direction, the town of Gemona is visible in the background: in the middle are the island of Clapat (where elements of the Gruppo were based during summer 1944) and the two parts of the Cornino railway bridge (also called Cimano bridge).
Pagina 123 (“then and now”): questa foto è stata scattata attraverso il portale d’ingresso al cortile della Scuola Industriale di Mariano del Friuli, più avanti lungo la stradina era il parcheggio dei carri armati.
Page 123 (“then and now”): this photo was taken through the gate giving access to the courtyard of the Scuola Industriale of Mariano del Friuli; further up along the path was the tank yard.
Pagine 123 e 138 (“then and now”): il cortile interno della Scuola Industriale.
Page 123 and 138 (“then and now”): the internal courtyard of the Scuola Industriale.
Pagina 135 (“then and now”): la strada principale di Mariano del Friuli, in direzione di Udine.
Page 135 (“then and now”): the main street of Mariano del Friuli, in the direction of Udine.

Home